fbpx

I tre fattori chiave del business, Startup

I tre fattori chiave del business, Startup


Approfondimento

Cos’è la Business Idea?

Richard Norman ha esaminato a fondo un concetto diventato poi famoso la “Business Idea“. Il modello di Norman sembra semplice, ma può non essere così naturale, per un imprenditore, pensare un’azienda in questi termini. La Business Idea è definita come un sistema di coerenze necessarie all’impresa per acquisire vantaggi competitivi all’interno di un mercato. La coerenza è l’attributo fondamentale della fattibilità del progetto imprenditoriale e deve essere analizzata rispetto alle componenti:

  1. sistema di prodotto
  2. segmento di mercato
  3. risorse interne

per esempio: Cosa si vuole vendere? A chi lo si vuole vendere? Come lo si vuole produrre?

  1. Il sistema di prodotto

Il sistema di prodotto è ciò che specifica l’idea imprenditoriale e definisce l’offerta dell’impresa al segmento di mercato individuato, la realizzabilità tecnica, il grado di innovatività (es. in termini di qualità, di tecnologie).

  1. Il segmento di mercato (e/o nicchia)

Il segmento di mercato è costituito dal target di clienti a cui si rivolge l’idea imprenditoriale: i bisogni che intende soddisfare, i gruppi di clienti potenziali, i benefici differenziali (rispetto all’offerta già presente nel mercato) che l’idea imprenditoriale potrebbe produrre per tali clienti, i concorrenti presenti.

  1. La Struttura Organizzativa

L’idea imprenditoriale deve essere sviluppata in base al sistema di risorse e competenze di cui può disporre l’imprenditore: le risorse materiali che ha a disposizione (impianti, macchinari, attrezzature, etc…) – le fonti di capitale e la possibilità di accedere a risorse finanziarie esterne – le competenze del team imprenditoriale, necessarie per mettere in pratica l’idea imprenditoriale – le capacità relazionali, nei confronti di fornitori, clienti ed altri stakeholder – le risorse interne in grado di generare valore, ossia che consentano di sfruttare opportunità di mercato rare non imitabili organizzabili, ossia il cui potenziale possa essere messo a frutto in termini organizzativi.

Si tratta di risorse tangibili ed intangibili, conoscenze tacite ed esplicite, individuali e collettive. Pertanto, affinché un’impresa (in particolare una startup) riesca a dominare un mercato, tutti gli elementi della “business idea” devono risultare tra loro coerenti e il sistema di prodotto deve esprimere vantaggi competitivi, rispetto alla concorrenza. Ragion per cui, la struttura organizzativa deve essere caratterizzata da competenze distintive, capaci di sostenere tali vantaggi.


it_ITItalian
en_GBEnglish it_ITItalian

Watch Dragon ball super